07 dic 2016

Review | Red Queen Collection Pupa Milano

BY Cristina D. IN , , , , , , , , , , 4 comments



Non c'è niente da fare quando si parla di Natale io vado letteralmente in tilt, vuoi perchè il clima di festa che si respira è semplicemente magico e poi perchè tutte le case cosmetiche sfornano collection in tema davvero intriganti. E' il caso della collezione Red Queen proposta da Pupa Milano per questo Natale 2016 nella quale i toni luminosi e ricchi dell'oro incontrano quelli seducenti del rosso. Voi qui potrete pure dire "oro e rosso, banalità assoluta" ma credo proprio che dovrete ricredervi perchè la Red Queen è composta da pezzi davvero particolari degni di nota.

collezione Red Queen Pupa Milano

Cominciamo dagli ombretti, i Metallic Eyeshadow. In tutto sono quattro ombretti, di cui io ne possiedo solo tre (manca il più chiaro, ovvero il bianco). Godono di un finish particolare, luminoso e metallico allo stesso tempo, ed il payoff è davvero formidabile. Hanno una texture finissima ed altamente riflettente grazie al mix di pigmenti e perle. In fase di stesura si comportano benissimo, non creano il benchè minimo fallout e rilasciano un colore pieno e pigmentato. Inoltre la trama barocca in rilievo sulla cialda è davvero fine ed elegante. I colori che ho ricevuto sono lo 02 - Pure Gold che non definirei un vero e proprio oro ma bensì uno champagne molto luminoso, lo 03 - Golden Bronze un bronzo rosato caldo ed intenso ed infine lo 04 - Luxurious Brown un marrone medio chiaro.


swatches ombretti Red Queen Pupa Milano

Rimanendo sempre in tema occhi, il prossimo pezzo della collezione che vi presento sono le Metallic Liner, ovvero delle matite occhi ad effetto metallico. Nella collezione ne sono presenti tre, di cui io ne possiedo solo due. Sono molto simili per texture e pigmentazione alle matite Multiplay sempre di Pupa provate in passato, solo che queste differiscono per il finish. Infatti risultano altamente più luminose e metalliche grazie alla presenza di glitter e perle sparkling. Hanno un tratto molto intenso e si applicano molto bene. L'unico utilizzo che evito è l'applicazione nella waterline per via del loro finish, ma come base sfumata per ombretti ed utilizzate come eyeliner sono davvero formidabili. I colori che ho avuto il piacere di provare sono lo 02 - Golden Amber un color ambra dorato e lo 03 - Sparkle Black un nero pece arricchito da glitter dorati.


swatches matite Red Queen Pupa Milano

Per quanto riguarda il makeup viso questa collezione è dotata di ben due prodotti che non sono passati di certo inosservati. Sto infatti parlando del meraviglioso Highlighter e della sfiziosissima Golden Powder. Partiamo da quest'ultima, una vera e propria cipria dal packaging retrò ma al contempo perfettamente in linea con il tema della collezione. La confezione in cartone rigido color rosso arricchita con dorate trame barocche si apre semplicemente sfilando il tappo. Al suo interno è contenuto un morbidissimo puff bianco candido impreziosito da un fiocco oro che permette di prelevare e stendere con un semplice gesto la cipria contenuta. La Golden Powder è una cipria illuminante e profumata in polvere libera che può essere usata sia sul viso che sul corpo. Ha una texture finissima, quasi impalpabile ed è arricchita con perle ultrafini per un effetto scintillante. Dato il suo altissimo potere illuminante preferisco applicarla solo sulla zona del decolleté. E' disponibile in un' unica nuance Gold Shimmer ma non ha assolutamente una base colorata.


L'Highlighter nella colorazione Magnificient Gold invece ha un pack decisamente più moderno; il case dorato con impressa la trama barocca di color rosso lascia spazio ad una cialda davvero meravigliosa. Ha impresso un delizioso decoro barocco su tutta la sua superficie ed il colore è semplicemente spettacolare: è una sorta di oro rosato molto luminoso grazie al mix di perle iridescenti e scintillanti. Ha una texture davvero finissima che lo rende altamente sfumabile. Inoltre è modulabile a seconda dell'intensità che si desidera ottenere.


swatches cipria illuminante Red Queen Pupa Milano

Per il trucco labbra accanto alle già conosciute I'm Matt Lip Fluid (review qui) troviamo un grazioso balsamo labbra, il Balm Elixir. Questo prodotto ha un packaging estremamente curato, infatti sul tappo ha un ciondolo a forma di corona che lo rende un prodotto da tenere sempre in borsa. Peccato che sia proposto in un'unica colorazione, la Sheer Rose, un rosa confetto delicato che presenta un finish luminoso e semi-trasparente. Ha una texture scorrevole ed ultra leggera, il che rende questo balsamo labbra davvero confortevole e lascia le labbra piacevolmente morbide ed idratate. Personalmente è un tipo di prodotto che amo avere in borsa perchè è facilmente applicabile.


Le I'm Matt Lip Fluid, come accennavo sopra, sono una vecchia conoscenza. In occasione del lancio della collezione sono stati proposti tre colori uno più divino dell'altro. Devo dire inoltre che Pupa ha migliorato la loro texture, infatti risultano più confortevoli delle prime uscite, ma rimangono ugualmente no no-transfer. Le colorazioni appartengono tutte alla famiglia dei rossi ma ognuna vira ad una sfumatura diversa: la 054 - Red Queen è un rosso dal sottotono fragola molto spiccato, la 055 - Royal Burgundy invece è un bel rosso fuoco ed infine la 056 - Pompous Bordeaux è un magnifico rosso scuro che vira al bordeaux.

i'm matt lip fluid Red queen Pupa Milano

swatches i'm matt lip fluid balm elixir Red queen Pupa Milano

Per finire non potevano mancare i miei amatissimi smalti del brand. Per questa collezione abbiamo due Lasting Color Gel declinati in due bellissime varianti di rosso; il 173 - Red Queen è il classico rosso laccato che non passa mai di moda, mentre il 174 - Royal Burgundy è un tono di rosso piû scuro ma impreziosito da iridescenze dorate. Oltre a questi due sono inoltre presenti un Golden Dust ed un Golden Foil. Il primo non è altro che uno smalto ad effetto speciale color oro puro, ha una texture ultra brillante, arricchita da luminose perle cangianti. Il Golden Foil invece è un top coat effetto foglia oro, molto elegante e raffinato.


In definitiva è una collezione che mi è piaciuta molto e se vi piacciono i toni proposti vi consiglio ogni singolo pezzo. I miei prodotti preferiti sono senza dubbio l'illuminante ed i due toni più scuri delle I'm Matt Lip Fluid. Voi avete preso o adocchiato qualcosa che vi piace?

Disclaimer: i prodotti mi sono stati inviati a titolo gratuito a scopo valutativo, 
non sono stata pagata per parlarne e quelle che esprimo sono le mie oneste, obiettive e personali opinioni.

30 nov 2016

Review | Mascara Diorshow Iconic Overcurl Dior

BY Cristina D. IN , , , , 6 comments

Torno nuovamente con una review incentrata su un prodotto occhi dopo le matite Coloreyes di Pupa, ma stavolta parlerò di mascara, più precisamente del Diorshow Iconic Overcurl di Dior. Nel corso degli anni ho provato tantissimi mascara, all'inizio preferivo quelli low cost perchè mi accontentavano bene anche se costavano poco, ma poi mano a mano ho preferito ricercare altro perchè non mi soddisfavano più. Nel mascara perfetto ricerco tante funzioni, la prima è che allunghi le ciglia, la seconda è che le incurvi e terza ma non meno importante che il suo colore sia nero come la pece. In tutta la mia vita da beauty blogger però non avevo provato mai mascara high-cost perchè non ritenevo necessario un così eccessivo esborso di soldi. Però si sa che sconti o cofanetti convenienti nel prezzo possono far cambiare idea. Infatti il mascara Dior che recensirò oggi fa parte di quei prodotti di nicchia che potete trovare in profumerie che trattano il marchio o da Sephora.

cofanetto dior mascara palette

Il mascara faceva parte di un cofanetto contenente una piccola palettina dal packaging lussuoso dotata di specchio e contenente cinque ombretti dai toni nude. La qualità degli ombretti è bassa ma la utilizzo principalmente per lo specchio per piccoli ritocchi quando sono fuori casa.


Il mascara ovviamente riprende il pack extra lusso che contraddistingue il brand. Lo scovolino è molto particolare, non avevo mai provato nulla di simile. A prima vista potrebbe sembrare scialbo invece grazie alla sua speciale incurvatura riesce a catturare bene tutte le ciglia anche quelle più piccole e quelle della parte finale dell'occhio a cui non è sempre facile arrivare. Grazie a questa conformazione oltre ad un allungare le ciglia, le incurva e le voluminizza molto bene.



La texture del mascara all'apertura non mi piaceva molto, la trovavo poco "aggrappante" sulle ciglia e quindi risultando poco visibile la sua applicazione. Ero molto delusa perchè era costato molto anche se avevo usufruito di uno sconto per il suo acquisto. Passate invece diverse settimane dalla sua apertura ho cominciato ad apprezzarlo meglio perchè era diventato più corposo e questo ha fatto si che funzionasse meglio sulle mie ciglia.


Diorshow Iconic Overcurl applicazione

Alla fine dei conti il mascara mi piace parecchio, però non posso dire lo stesso dal lato economico (il cofanetto mi è costato 25€). E' un ottimo mascara ma costa davvero molto e sono convinta che se ne possano trovare mascara uguali se non con migliori performance di questo ad un costo minore. Potrebbe essere comunque un buon regalo per chi ama il brand o è abituato ad utilizzare prodotti high-cost.

17 nov 2016

Talking About | Evento Pupa Milano VII Web Session #PUPAONSTAGE

BY Cristina D. IN , , , , 1 comment

Nei giorni scorsi come avete potuto vedere dalle immagini postate sui miei canali Instagram e Facebook, ho raggiunto Milano per prendere parte alla VII Web Session di Pupa Milano. L'evento si è svolto nel Teatro Studio Melato in un'atmosfera davvero magica, e puntava a presentarci tutte le novità del brand in uscita per Natale. 


L'evento pensato appositamente per noi era una piccola opera teatrale divisa in sei atti, in ognuno dei quali gli attori e le attrici ci presentavano una delle novità attraverso la loro arte. Durante il I Atto una bravissima soprano cantando un'aria di "Romeo & Juliette" ci presentava la collezione natalizia Red Queen. Preparatevi ad una collezione davvero ricca di prodotti scintillanti, in primis il magnifico illuminante, a mio avviso il pezzo forte di tutta la collection. Nel II Atto quattro bravissime attrici hanno recitato quattro estratti di poesie e citazioni mettendo così in evidenza lo stile delle quattro palette Pupart del brand: la Classic, la Romantic. la Smokey e la Icon. Nel III Atto una musicista in abito lungo e bianco ha suonato per noi il brano Syrinx di Debussy e successivamente si adagia in una vasca da bagno. Lei ci ha così presentato la nuova linea Milk Lovers dedicata alla cura per il corpo e dalla formulazione delicata a base di latte vegetale. Nel IV Atto una bellissima modella sfilando davanti a noi sulle note della canzone "I Wanna Be Loved By You" famosa per essere stata interpretata da Marilyn Monroe, ci ha presentato le nuove 12 colorazione degli I'm Lipstick Prêt à Porter che assecondano i trend di stagione. Nel V Atto sulle note di "Eyes Wide Shut Theme" una violinista ci presentava tutte le novità occhi: a cominciare dal Mascara Vamp! Definition, alle nuove colorazioni di Made To Last Eyeshadow fino ad arrivare alle novità per sopracciglia. Il VI Atto è stato quello più apprezzato da tutte perchè interpretava un piccolo adattamento de "Il Principe ranocchio" dei fratelli Grimm. Attraverso le interpretazioni un pò ironiche ci venivano presentate le palette natalizie: Il Bacio, Il Principino, Il Principe Ranocchio, Sua Maestà e la Principupa.


Alla fine dello spettacolo siamo state invitate a raggiungere il palco per provare e toccare con mano tutte le novità appena presentate. Qui il makeup artist Pupa Giorgio Forgani ci ha illustrato pezzo dopo pezzo tutte le innovazioni ed i prodotti proposti. Qui sotto potete trovare un piccolo filmato e le varie foto di tutte le novità che usciranno che ho realizzato durante l'evento ed il video di ringraziamento realizzato da Pupa.



Grazie a Rita di Consigli di Makeup per gli swatches!















Io ringrazio di cuore tutte le ragazze che ho conosciuto e rivisto all'evento e tutto lo staff di Pupa. Non vedo l'ora di potervi mostrare tutte le novità una per una, a voi quale a colpito di più?

26 ott 2016

Review | Ultra Matte Lip ~ More Better ♥ Creeper ♥ Tulle ♥ Clueless ♥ Beeper ~ Colourpop Cosmetics

BY Cristina D. IN , , , , , , , , , , , 7 comments

Protagoniste del post di oggi sono le labbra, da maniaca di rossetti, liquid lipstick & co. che sono, oggi vi presento con orgoglio le Ultra Matte Lip di Colourpop Cosmetics in mio possesso. Il brand nato da pochi anni è di origine americana ed è diventato molto famoso grazie ai suoi prodotti da high-performance a prezzi molto appetibili. Da qualche tempo offre anche le spedizioni internazionali per la grande felicità di noi makeup-addicted italiane ma occhio comunque alla dogana.

ultra matte lip colourpop foxy set

Gli Ultra Matte Lip che oggi vi mostro sono delle minitaglie facenti parte di un piccolo set chiamato Foxy ancora presente sul sito perchè grande bestseller del brand. Siccome acquistai il set molto prima delle spedizioni internazionali sono ricorsa ad una delle tante rivenditrici presenti su Facebook, ma adesso ovviamente conviene più acquistarli direttamente sul sito Colourpop. Le mini-size presenti sono cinque e vanno dai più particolari toni del nude al rosso e prugna. Ognuna di loro contiene 0,9gr di prodotto contro i 3,2gr della full-size, a mio parere sono più che sufficienti per provare tanti colori diversi.


Tutti e cinque i colori provati hanno una formula sottilissima ed extra matte (solo gli Everlasting Liquid Lipstick di Kat Von D al momento ne hanno una leggermente migliore). La pigmentazione è altissima già dalla prima passata, cosa molto buona perchè sono presenti diversi colori scuri nel set. Il tempo di asciugatura è molto veloce, infatti impiegano circa 30 secondi per asciugare completamente. Sono a lunghissima tenuta, resistono a baci, chiacchierate, bevute varie e cibi non particolarmente oleosi. Ogni volta che li applico riesco a portarli benissimo fino a fine giornata ed avendo una texture così sottile non li avverto moltissimo sulle labbra, solo dopo tante ore sento una leggera secchezza. Per poter essere struccati necessitano di uno struccante bifasico.

I colori del set sono davvero particolari ma partiamo da Beeper un taupe medio rosato dal sottotono caldo. Trovo che questo colore su di me diventi molto più cupo di come si presenta, ma non mi dispiace affatto, inoltre penso che si possa adattare bene ad altri tipi di carnagione.

ultra matte lip beeper colourpop swatches

Secondo liquid lipstick del set è Clueless una sorta di rosa malva dal sottotono freddo data dalla punta di blu presente al suo interno. Trovo che si adatti meglio su incarnati freddi piuttosto che incarnati caldi od olivastri.


Terzo liquid lipstick è Tulle, a mio parere il più bello e particolare di tutto il set. E' un colore molto difficile da descrivere, io lo vedo come un burgundy scuro e caldo che su di me tira fuori quella punta di rosso che in tante foto online non sono riuscita a vedere.


Penultimo rossetto liquido è Creeper il classico rosso in base blu. Purtroppo su di me tira fuori la sua componente più aranciata e per non stonare con il mio sottotono rosato devo bilanciarlo con un trucco occhi a contrasto.


Ultimo componente del set è More Better, anche qui ci troviamo di fronte ad un colore davvero bello. Si tratta di un prugna violaceo che sul mio incarnato chiaro risulta molto forte oltre a far venire fuori la componente rossastra. Mi piace abbinarlo spesso a forti smokey eyes teal.


Sul sito in questi giorni mi sono davvero sbizzarrita a riempire il carrello virtuale perchè il brand stesso ci ha fatto un regalo di Natale anticipato: ha inserito le spedizioni internazionali gratuite fino alla fine dell'anno. Si avete capito benissimo, quindi non lasciatevi sfuggire l'occasione!

12 ott 2016

Review | Matite Occhi Coloreyes Pupa Milano

BY Cristina D. IN , , , , 6 comments



Torno di nuovo a parlare di makeup dopo tanto me ne rendo conto ma se avete visto il mio ultimo video sul canale Youtube sicuramente ne saprete il motivo. Chiacchiere a parte si comincia con la recensione delle ultime matite occhi di casa Pupa Milano: le Coloreyes. Ho avuto modo di testarle veramente a lungo sia con le torride temperature estive che il primo freddo che sta pian piano arrivando qui da me.


Dopo le Made to Last Eyes che erano matite automatiche, Pupa Milano ha deciso di proporre anche le classiche matite temperabili e sono proposte in quattro finish diversi (matte, satinato, perlato e glitter). Non sono waterproof come le Made to Last Eyes ma hanno la stessa lunga tenuta ed inoltre hanno una vastissima gamma colore: infatti sono proposte in ben 60 nuance contro le 24 delle precedenti.


Delle 60 referenze a casa Victim ne sono arrivate ben 14, di cui 6 matte, 4 satin e 4 metallic. Hanno tutte il medesimo packaging ed è possibile distinguere la nuance attraverso il colore della matita, infine i diversi finish sono facilmente individuabili grazie ad una piccola dicitura marchiata sulla stessa. Unico accorgimento è quello di non spingere troppo la matita nel tappino altrimenti quest'ultimo si rompe.


La texture di tutte è molto morbida e scorrevole al punto giusto, questo fa si che assumano un ruolo multitasking durante il trucco degli occhi: infatti le utilizzo con soddisfazione come base sfumata per ombretti, come eyeliner e come kajal nella waterline. A livello di pigmentazione sono tutte molto scriventi anche se alcuni finish svolgono meglio alcune funzioni invece che altre. Ad esempio le matte sono versatilissime le utilizzo in tutti e tre i modi prima elencati senza problemi, mentre gli altri tre finish non li reputo adatti per essere utilizzati nella waterline per il semplice motivo che scrivono meno e si trascinano via il colore per via della satinatura o dei microglitter presenti. Trovo che in tutto il range proposto da Pupa oltre ai classici colori ci siano anche colori davvero particolari come la n°221 - Lime che Pupa stessa aveva già proposto in una delle limited passate, la Coral Island Collection (potete ammirarla in questo post) e la n°326 - Mauve, una sorta di taupe rosato dal finish metallico. Se le matte sono le più versatili, le più belle invece sono le metallic perchè molto riflettenti e particolari. Le ho usate molto per realizzare righe di eyeliner a contrasto con l'ombretto della palpebra. Le satin invece le ho preferite per sfumarle su tutta la palpebra e creare una base colorata per gli ombretti.


Veniamo ai colori che ho ricevuto, tra le matte troviamo: la n°549 - White una matita bianca candida come la neve, la n°550 - Butter uno stupendo color carne perfetto per essere usato nella waterline e ricreare l'effetto "occhio ingrandito", la n°111 - Brown un marrone cioccolato profondo, la n°559 - Black un nero che più nero non si può, la n°447 - Navy un blu notte scuro ed infine la n°221 - Lime che vi ho descritto prima.


Tra le satin abbiamo la n°102 - Dove Grey un bellissimo grigio taupe, la n°556 - Anthracite un grigio scuro antracite, la n°216 - Petroleum un teal davvero pieno e particolare ed infine la n°334 - Amethyst un viola ametista.


Tra le metallic abbiamo la n°326 - Mauve di cui vi ho parlato poco sopra, la n°106 - Bronze un bronzo-caramello davvero luminoso, la n°222 - Golden Green un verde oliva molto pigmentato ed infine la n°441 - Sky Blue un azzurro avio molto particolare.


Tutte le Coloreyes sono matite presenti nella linea permanente, vi raccomando le matte se volete una matita che si adatti a tutto, le satin se volete sfumarle ed arricchire il vostro sguardo mentre le metallic se cercate qualcosa di diverso e sorprendente. Tutte le Coloreyes hanno un prezzo di €10,90 ciascuna, sono oftalmologicamente testate e prive di parabeni.

Disclaimer: i prodotti mi sono stati inviati a titolo gratuito a scopo valutativo, 
non sono stata pagata per parlarne e quelle che esprimo sono le mie oneste, obiettive e personali opinioni.

Latest Video On Youtube Channel